Slide 1

Articoli correlati

Nuovo codice degli appalti: l'impianto normativo

Come promesso ecco il primo intervento sul nuovo codice degli appalti.

Abbiamo ritenuto che fosse importante partire dalla struttura, ovvero dallo scheletro del nuovo codice in modo da non trascurare l'impianto normativo, e le relative fonti del diritto, sul quale si basa la nuova disciplina.

L'approccio prescelto ci ha spinto a leggere con attenzione le osservazioni del consigliere Deodato ed a riassumerle in una brochure focalizzata sulle scelte del legislatore in merito agli atti normativi nei quali saranno contenute le nuove disposizioni: il D. Lgs. n. 50/2016, i Decreti Ministeriali, le linee guida dell'ANAC.

In un secondo momento verrà sviluppata anche la parte relativa al periodo transitorio prevista nella parte quarta della brochure.

 

Le linee guida dell’ANAC: una nuova fonte del diritto? download programma

 

Il nuovo codice degli appalti - Parte prima download programma